Vendite Giudiziarie

Vendite Giudiziarie

TRIBUNALE DI SIENA Presidente Dott. Roberto M. Carrelli Palombi G.D. Dott.ssa Valentina Lisi Fall.: 60 17 - Lotto U PIENZA

TRIBUNALE DI SIENA Presidente Dott. Roberto M. Carrelli Palombi G.D. Dott.ssa Valentina Lisi Fall.: 60 17 - Lotto U PIENZA Fabbricato in costruzione Via Newton; contornato da corte della superfi cie di mq 820 circa. Frutto della demolizione e successiva ricostruzione di immobile preesistente, si presenta oggi in corso di costruzione, ma già completo di strutture portanti, tamponature esterne e (in parte) tramezzature, oltre che di piscina esterna (già munita di agibilità parziale). La realizzazione è avvenuta in forza di concessione edilizia rilasciata nel 2004 ed il progetto di completamento, che ha ricevuto parere favorevole nel 2012, prevede la realizzazione di un albergo, con 10 camere e centro benessere. Prezzo base: € 390.000 Rilanci: € 5.000 Gara con modalità sincrona mista: 28/10/2021 ore 15:00
Curatore: dott. Raff aele Stanzione

GIUSTIZIAIVG.it ISTITUTO GESTIONE E SERVIZI AUSILIARI

Vendite Giudiziarie - Vendite Giudiziarie - procedure fallimentari
Annuncio inserito il 09/09/2021
Vendite Giudiziarie

TRIBUNALE DI AREZZO FALL. N. 33 10 R.F.

TRIBUNALE DI AREZZO
FALL. N. 33/10 R.F.
LOTTO UNICO - Comune di Castelfranco Piandiscò (AR) loc. Botriolo, 9/b. Compendio immobiliare con terreni, composto da: -1) laboratorio sul retro del fabbricato, composto da 3 ambienti comunicanti tra di loro e da una zona servizi che comprende disimpegno, doccia e wc; -2) laboratorio nella parte centrale del fabbricato, composto da ampio vano uso laboratorio-magazzino e da una zona servizi comprendente disimpegno, doccia e wc; -3) Appezzamento di terreno, in qualità seminativo arborato; -4) Appezzamento di terreno in qualità seminativo arborato. Liberi. Prezzo base: Euro 46.000,00; in caso di gara aumento minimo Euro 1.000,00. Vendita senza incanto: 11/10/2021 ore 18:00, innanzi al curatore rag. Stefano Rossi c/o lo studio in Arezzo, via del Tramarino, 9. Deposito offerte entro le ore 18:00 del 11/10/2021 tramite pec ( stefanorossi2009@pec.it ) o tramite raccomandata a/r, indirizzata e/o depositata presso il suddetto studio. Deposito cauzionale non inferiore al 10% del prezzo offerto. Maggiori info presso il curatore, Tel: 0575357380-057530225 - Email: stefano.rossi@studiomagnanensi.it e su e www.astegiudiziarie.it. (Cod. A154295).

Vendite Giudiziarie - Vendite Giudiziarie - procedure fallimentari
Annuncio inserito il 09/09/2021
Vendite Giudiziarie

TRIBUNALE DI AREZZO FALL.TO N. 33 2010 EVIN EVOLUZIONI IDUSTRIALI S.R.L.

TRIBUNALE DI AREZZO
FALL.TO N. 33/2010 EVIN EVOLUZIONI IDUSTRIALI S.R.L.
Giudice Delegato Dr. Federico Pani - Curatore Rag. Stefano Rossi
PROCEDURA COMPETITIVA TRAMITE INVITO AD OFFRIRE
Il Curatore in epigrafe AVVISA che in data 20.09.2021 alle ore 12:00, presso lo studio del Curatore - Via del Tramarino, 9 Arezzo AR si procederà alla vendita dei seguenti beni: N. 1 AUTOVETTURA RENAULT modello KANGOO targata CP433ZXC anno 2005, 1800 CC diesel, 4X4 e beni mobili vari. Prezzo base dell’offerta
€ 500,00 Rilancio minimo € 50,00.
CONDIZIONI DI VENDITA: Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa presso lo studio del Curatore, entro le ore 10:00 del 20.09.2021. Le offerte dovranno essere cauzionate con assegno circolare intestato a “Fall.to Evin Evoluzioni Industriali S.r.l.” di importo pari al 10% dell’importo offerto, pena decadenza dell’offerta. Le buste verranno aperte e le offerte esaminate con eventuale gara il giorno 20.09.2021 alle ore 12:00. Coloro che invieranno l’offerta sono invitati ad essere presenti al momento dell’apertura delle buste in quanto in caso di più offerte sarà effettuata una gara con base il maggiore dei prezzi offerti. I beni vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza garantire lo stato d’uso e la funzionalità. Tutte le spese sono a carico dell’aggiudicatario, spese di smontaggio, di carico, di trasporto, tasse, tassa di circolazione, imposte ed ogni altro onere accessorio alla vendita. Il pagamento del prezzo oltre IVA di legge, ed al netto della cauzione, dovrà essere versato nelle mani del Curatore tramite assegno circolare non trasferibile intestato al Fallimento, entro otto giorni dall’aggiudicazione pena la revoca dell’aggiudicazione stessa e la perdita della cauzione. Riscosso interamente il prezzo verrà perfezionata la vendita e la relativa consegna del bene. Per ulteriori informazioni contattare il 3492127181, o tramite mail stefano.rossi@studiomagnanensi.it

Vendite Giudiziarie - Vendite Giudiziarie - procedure fallimentari
Annuncio inserito il 09/09/2021
Vendite Giudiziarie

Tribunale di Arezzo Sezione Fallimentare FALLIMENTO N. 69 2018

Tribunale di Arezzo
Sezione Fallimentare
FALLIMENTO N. 69 2018
GIUDICE DELEGATO: dott. Federico Pani - CURATORE FALLIMENTARE: dott. Stefano Mendicino
AVVISO DI VENDITA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA
Il sottoscritto dott. Stefano Mendicino, con studio in Arezzo, Piazza Risorgimento n. 116, quale Curatore del fallimento CAR GORELLI di Gorelli Pietro n. 69 2018,
premesso
- che il Tribunale di Arezzo, con sentenza emessa in data 26-28 11 2018, ha dichiarato il fallimento
n. 69 2018 dell’impresa individuale CAR GORELLI di Gorelli Pietro;
- che l’impresa fallita è piena proprietaria dei seguenti beni mobili:
a) Un caricabatterie per auto di colore blu, marca Ducci;
b) Una saldatrice spot di colore rosso, non funzionante;
c) Un trapano, non funzionante;
d) Una autovettura, targata DT008YB, telaio n. ZFA22500000042032, c.v. fiscali 55, non funzionante;
tutti posti nel Comune di Marciano della Chiana (AR), Via Culle 58;
- che con decreto, ex artt. 41 e 104-ter legge fallimentare, il giudice delegato al fallimento ha autorizzato il Curatore fallimentare ad esperire la procedura competitiva ex. art. 107 ss. legge fallimentare, così come dettagliatamente indicato nel Programma di Liquidazione e di seguito riportato;
- che le offerte possono essere presentate in forma cartacea presso lo studio del Curatore, in Arezzo (Ar), Piazza Risorgimento n. 116, 2° piano;
- che, in data 06 agosto 2021, è pervenuta al sottoscritto una offerta irrevocabile di acquisto dei beni mobili ricaduti in asse fallimentare e descritti nell’allegato Avviso di Vendita da parte del Sig.Giancarlo Dolce, nato a Soleto (LE) il 15 maggio 1965,residente in Foiano della Chiana (AR), Piazza Sandro Pertini n. 28 D, codice fiscale DLCGCR65E15I800S, per la somma complessiva di euro 1.000,00 (mille), oltre IVA, con allegato assegno circolare n. 0369687317-12 di euro 200,00, emesso in data 06 agosto 2021, da Poste Italiane, quale deposito cauzionale; che i beni oggetto della vendita potranno essere visionati previa richiesta all’indirizzo mail stefano.mendicino@outlook.com o telefonando al numero 0575 354353.
Tutto ciò premesso,
AVVISA
- che il giorno martedì 12 ottobre 2021 alle ore 12:00 presso il proprio studio in Arezzo (AR), Piazza Risorgimento n. 116 si darà luogo all’apertura delle buste contenenti le offerte irrevocabili di acquisto e alla consequenziale gara di vendita senza incanto dei beni sotto descritti, alle condizioni e modalità di seguito indicate.
STABILISCE che per partecipare occorre il deposito delle offerte in busta chiusa presso lo studio del Curatore in Arezzo, Piazza Risorgimento n. 116, 2° piano, entro il giorno di lunedì 11 ottobre 2021, dalle ore 10:00 alle 12:00.
L’offerta è inefficace se perviene oltre detto termine, se il prezzo offerto è inferiore al prezzo base di vendita o se non viene prestata idonea cauzione come di seguito indicato.
L’offerta irrevocabile di acquisto, corredata di marca da bollo di € 16,oo, dovrà essere contenuta in una busta chiusa recante all’esterno esclusivamente la dicitura Tribunale di Arezzo - Fallimento n. 16 2018 – Offerta irrevocabile di acquisto per Lotto Unico – data vendita 12 ottobre 2021.
Il ricevente, o un suo delegato, indicherà sulla busta le generalità di chi deposita la busta, che potrà essere persona diversa dall’offerente, la data e l’ora del deposito e ne rilascerà attestazione al depositante. Nessuna altra indicazione deve essere apposta sulla busta.
L’offerta dovrà contenere:
• la domanda di partecipazione in marca da bollo da € 16,00 con indicazione del prezzo offerto per l’unico Lotto;
• il cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto cui andrà intestato l’autovettura;
• la specificazione che l’offerta è proposta per il Lotto Unico;
• l’indicazione del prezzo offerto che non potrà essere inferiore al prezzo base indicato nell’offerta irrevocabile di acquisto già pervenuta al curatore, per la somma complessiva di euro 1.000,00 (mille), oltre IVA;
• il termine di versamento di saldo del prezzo di aggiudicazione e delle spese che, in ogni caso, non potrà essere superiore a 5 giorni dall’aggiudicazione;
• la richiesta di eventuali agevolazioni fiscali nel caso di possesso dei relativi requisiti.
All’offerta, all’interno della medesima busta, dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità e del codice fiscale dell’offerente in corso di validità, nonché assegno circolare non trasferibile intestato a CAR GORELLI di Gorelli Pietro per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto o di decadenza dall’assegnazione.
I beni saranno venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con ogni onere apparente e non, comunque gravante sul bene di cui trattasi e con esonero della procedura da ogni responsabilità per vizi e difetti; sarà onere delle parti verificare lo stato dei beni con congruo anticipo.
La partecipazione alla vendita, che avverrà nello stato di fatto e di diritto e nelle condizioni in cui si trovano i beni, con la clausola visti e piaciuti, presuppone la conoscenza integrale delle condizioni di vendita indicate dal Curatore, nonché la presa visione dei beni, cosicché non saranno accolte contestazioni al momento o successivamente all’aggiudicazione.
FISSA
quale prezzo base di vendita la somma complessivamente stabilita per l’Unico Lotto come di seguito indicato, oltre IVA se e ove dovuta, con offerte in aumento non inferiori a quanto indicato di seguito.
LOTTO Unico
Diritto di piena proprietà su:
a) Un caricabatterie per auto di colore blu, marca Ducci;
b) Una saldatrice spot di colore rosso, non funzionante;
c) Un trapano, non funzionante;
d) Una autovettura, targata DT008YB, telaio n. ZFA22500000042032, c.v. fiscali 55, non funzionante.
Prezzo base di vendita euro 1.000,oo
Offerte in aumento non inferiori ad euro 100,oo
DETERMINA
di seguito le modalità di svolgimento della procedura competitiva e le principali condizioni di vendita. Tribunale di Arezzo Sezione Fallimentare
Per partecipare alla procedura competitiva di vendita ciascun interessato dovrà depositare un’offerta di acquisto per il Lotto Unico, come meglio sopra individuato, precisando che intende acquistare ad un prezzo non inferiore al prezzo base di vendita.
La gara si svolgerà nella modalità competitiva comparendo innanzi al Curatore della procedura.
L’apertura delle buste avverrà il giorno 12 ottobre 2021 alle ore 12:00, presso lo studio del Curatore, dott. Stefano Mendicino in Arezzo, Piazza Risorgimento n. 116.
Coloro che hanno formulato l’offerta partecipano comparendo innanzi al Curatore che provvederà all’apertura delle buste.
Ciascun offerente, a cui dovrà essere intestato il bene, sarà tenuto a presentarsi munito di documento di identità in corso di validità, anche ai fini della eventuale gara di cui in fra; la mancata comparizione non escluderà la validità dell’offerta
Per l’ipotesi in cui sia stata presentata sol0 l’offerta già trasmessa al Curatore:
Ferma restando l’osservanza di tutti i restanti requisiti di validità come sopra specificati, il Curatore provvederà ad aggiudicare provvisoriamente il bene all’offerente.
Per l’ipotesi in cui siano state presentate più offerte:
Esaurito l’esame delle offerte ritenute valide, il Curatore provvederà ad indire una gara d’asta, avanti al medesimo ed un suo collaboratore, invitando gli offerenti ad effettuare rilanci nella misura minima indicata nel presente avviso da formalizzarsi entro UN MINUTO da ogni precedente rialzo, considerando quale base iniziale d’asta il prezzo indicato nell’offerta più alta. I beni, quindi, verranno provvisoriamente aggiudicati a colui che avrà effettuato l’ultimo rilancio più alto.
Ove risultassero più offerte validamente presentate, in assenza di rilanci da parte dei concorrenti, il Lotto verrà provvisoriamente aggiudicato a chi avrà presentato l’offerta più alta. Per l’ipotesi in cui, all’esito della valutazione su accennata, le offerte dovessero essere ritenute comunque equiparabili, il Lotto verrà provvisoriamente aggiudicato a chi avrà presentato per primo la domanda (in tal caso varrà l’ora di presentazione).
L’aggiudicazione si deve comunque intendere provvisoria e non produrrà alcun effetto traslativo fino al trasferimento del bene.
Sull’autovettura sussiste un gravame: fallimento. Per la cancellazione sono a carico dell’aggiudicatario i meri costi di IPT, emolumenti e bolli da sostenere presso qualsiasi PRA italiano con il verbale di vendita. Non si è obbligati al saldo dell’ammontare dell’eventuale debito trascritto. La cancellazione dei gravami è a carico dell’aggiudicatario.
Il trasferimento del lotto avverrà comunque dopo il pagamento del saldo prezzo ed il versamento dell’importo comunicato dal Curatore quale spese, diritti, imposte ed oneri conseguenti al trasferimento. In caso di rifiuto dell’aggiudicatario a stipulare il passaggio di proprietà dell’autovettura entro il termine indicato dal Curatore, ovvero di sua mancata comparizione nella data prevista per la stipula, l’aggiudicazione si intenderà revocata automaticamente e la cauzione a corredo dell’offerta
sarà trattenuta integralmente e definitivamente dalla procedura a titolo risarcitorio, salvo il risarcimento dei maggiori danni.
Il saldo prezzo, detratto quanto già versato a titolo di cauzione, dovrà essere versato nelle mani del Curatore presso il suo studio, a mezzo assegni circolari non trasferibili intestati al fallimento, entro il termine di 5 (cinque) giorni dalla data di aggiudicazione.
Nello stesso termine e con le stesse modalità dovranno essere versate tutte le spese, gli oneri fiscali ed i tributi occorrenti per perfezionare il trasferimento del bene oggetto della presente vendita (I.V.A. se e ove dovuta, imposta di registrazione, oneri di trascrizione e quant’altro occorrente), le quali saranno comunicate dal Curatore.
L’acquirente provvederà nel medesimo termine, una volta effettuato il pagamento di cui sopra, a ritirare i beni in questione, a propria cura e spese.
Si indicano di seguito, a titolo non esaustivo e con riserva di eventuali modifiche e o integrazioni, le principali condizioni contrattuali della vendita che sarà conclusa con l’aggiudicatario:
- la vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui l’immobile si trova, anche in relazione alla Legge n.47 1985 e s.m.i. nonché ai sensi dell’articolo 46 T.U. del d.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 e s.m.i., nonché ai sensi del d.m. 22 gennaio 2008 n. 37 e s.m.i.;
- eventuali iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli gravanti sui beni saranno cancellate tempestivamente dopo l’atto di compravendita, a cura e spese dell’aggiudicatario, secondo quanto previsto dall’art. 108 l.f.;
- l’esistenza di eventuali vizi, difetti, mancanza di qualità o difformità dei beni venduti, oneri di qualsiasi genere per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque emersi dopo la compravendita, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento anche in deroga all’art. 1490 e 1494 c.c., indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nell’elaborazione del prezzo a base d’asta, e in relazione agli stessi l’acquirente rinuncia a qualsiasi azione risolutoria,risarcitoria e o indennitaria nei confronti del fallimento.
Si precisa che la liquidazione del Lotto è da intendersi effettuata alla condizione 'visto e piaciuto nello stato di fatto in cui si trova' e l’aggiudicatario non potrà muovere obiezione alcuna sui beni acquistati, successivamente all’aggiudicazione.
Per l’espletamento della procedura competitiva, verrà fatta inserzione pubblicitaria sul periodico 'Piazza Grande – Big Square Edizioni srl', sia cartaceo che nel sito www.piazzagrande.org.
Per ogni e qualsiasi controversia relativa al presente avviso di vendita, alla sua interpretazione, esecuzione, validità o efficacia, nonché per ogni altra controversia comunque connessa al medesimo e o alla presente procedura competitiva sarà competente in via esclusiva il foro di Arezzo.
Il presente bando non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.
Arezzo, 11 agosto 2021
Il Curatore fallimentare
Stefano Mendicino

Vendite Giudiziarie - Vendite Giudiziarie - procedure fallimentari
Annuncio inserito il 09/09/2021


  • Indietro
  • 1
  • Avanti

Big Square Edizioni S.r.l.

Via Buonconte da Montefeltro, 10/4
52100 Arezzo Italia

Area Privata

Newsletter

* Campi Obbligatori